Migliorare la propria presenza su internet grazie alle sitemap

L'importanza delle sitemap per un sito web

Predisporre una sitemap nel nostro sito Web può comportare vantaggi notevoli: dalla facilitazione nel reperimento delle informazioni per l’utente ad un’indicizzazione più veloce da parte dei motori di ricerca, un obiettivo ricercato da tutti i webmaster: scopriamo cosa sono le sitemap e come utilizzarle nei siti Web.

Mappe online o sitemap: cosa sono e a che servono

Se possediamo un sito Web, ci sarà da subito chiara l’importanza di avere una presenza in rete di una certa rilevanza, che ci consente di apparire tra le SERP dei motori di ricerca nelle posizioni più elevate.

Per riuscire in questo, la maggior parte dei webmaster di successo ricorre anche all’uso di una sitemap, ben strutturata, che adempie a diverse funzioni come:

  • darci una presenza sul Web più autorevole e di facile reperibilità
  • migliorare la fruibilità delle diverse sezioni del sito, che possono essere navigate dall’utente secondo criteri ragionati e raggruppati per aree tematiche.

Migliorare la presenza sul Web con le sitemap

Detto ciò, entriamo nel merito e scopriamo da cosa sono costituite le sitemap. In sostanza, si tratta di pagine Web strutturate in forma di mappa, generalmente costituite da una classica pagina HTML, in cui, in maniera gerarchica, vengono elencate le pagine web che costituiscono il sito, dalla prima all’ultima.

E’ chiaro quindi come una veloce scansione dei contenuti della sitemap, aiuti i crawler dei motori di ricerca, da Google, a Yahoo, a Bing così come quelli di numerosi altri, a scoprire tutti i contenuti del sito per renderli pubblicamente disponibili, e soprattutto rintracciabili, tra i primi risultati restituiti da una query di ricerca specifica.

Le Sitemap dei principali motori di ricerca

I search engine che siamo soliti utilizzare per le nostre attività di ricerca quotidiana, mettono spesso a disposizione strumenti per creare una sitemap in maniera veloce ed efficace. Si tratta di solito di liste relative a links generati grazie al formato XML, un linguaggio strettamente imparentato con l’HTML, capace di menzionare dal primo all’ultimo gli URL da includere nella ricerca con più facilità.

Si tratta quindi di un modo per essere notati dai crawler con maggior facilità, permettendo inoltre a determinate aree del sito di essere indicizzate e rese disponibili con maggiore o minore priorità rispetto alle altre.

Ottimizza il tuo sito per i motori di ricerca
Innovate può verificare e migliorare la tua presenza nei risultati di Google
Voglio migliorare la mia posizione su Google
Hai trovato l'articolo interessante? Lasciaci un commento

Lascia un commento