Perché Google ama il sito mobile

La preferenza di Google cade sul sito mobile

Dal 21 aprile di quest’anno, connettendoci a Google dal nostro cellulare, notiamo un’importante novità che riguarda le nostre ricerche. Google ha infatti deciso di favorire nei risultati di ricerca, i siti mobili, cioè tutti quei siti che riusciamo a visualizzare facilmente dal nostro smartphone o tablet.

Un sito mobile, apparirà quindi nei primi posti nella gerarchia dei risultati di ricerca di Google. Per chi quindi è solito connettersi in rete utilizzando dispositivi mobili, Google ha reso senza dubbio un vantaggioso servizio. Penalizzati, in un certo senso, sono tutti quelli che non dispongono di un sito mobile, in quanto potranno essere presenti ai primi posti di una ricerca, (in base alla parola chiave digitata) solamente connettendosi da un computer. Poiché, in molti casi la pagina dei risultati per una determinata ricerca sarà diversa tra la versione visualizzata sul PC e quella visualizzata su uno smartphone. L’importanza di crearsi un sito mobile, ora cresce in modo esponenziale. Le aziende e le attività che non dispongono di un sito in grado di essere visualizzato da dispositivi mobili, rischiano di avere una visibilità minore, considerando che più del 60% degli utenti che naviga su internet utilizza solamente dispositivi mobili, in primis lo smartphone.

Per un sito internet è indispensabile comparire nei primi risultati di ricerca, e grazie ad un sito mobile, riusciamo ad ottenere tutta la visibilità possibile e le aziende hanno sia l’opportunità di interagire e comunicare con i clienti che di essere facilmente raggiungibili in ogni momento. Si rende necessario, per chi non l’avesse ancora fatto ottimizzare il proprio sito internet, in modo da poter permetterne l’accesso anche a chi naviga dal cellulare. Per far ciò è consigliabile affidarsi ad un webmaster, cioè un esperto in progettazione di siti web. Anche se questa operazione potrebbe risultare un po’ dispendiosa al livello economico, è la strategia migliore affinché le aziende godano sempre di una visibilità a 360 gradi, avendo la possibilità ogni giorno, di conquistare sempre nuovi potenziali clienti.

Google ha introdotto questa novità vantaggiosa e innovativa, rendendosi conto che l’utilizzo degli smartphone per navigare su internet, sta velocemente sostituendo del tutto il vecchio PC. Ha quindi voluto evolversi ad una tecnologia che sta cambiando, cambiando insieme a lei. Ogni azienda che vuole conquistare nuovi clienti e accontentare i bisogni di quelli già presenti, dovrebbe prendere esempio dal motore di ricerca più utilizzato al mondo, adattandosi al progresso e rendendosi sempre disponibile a nuovi ed inevitabili cambiamenti.

Sai se il tuo sito è mobile?
Contattaci e scopri come Fluxbit rende il tuo sito accessibile da smartphone e tablet
Mostrami le potenzialità di Fluxbit
Hai trovato l'articolo interessante? Lasciaci un commento

Lascia un commento